Rossetto idratante al Mirtillo fai da te

Care blogghine ^^
in questo post vi mostro come realizzare un rossetto idratante..
Come realizzare un rossetto idratante al mirtillo


Ingredienti:
2 cucchiai di mirtilli
25 g di cera d'api
40g di olio di mandorle dolci
1 vasetto piccolo di vetro con coperchio

Procedimento:
Fate bollire 2 cucchiai di mirtilli in mezzo bicchiere d'acqua per 15 minuti. Spremete attraverso una garza a trama fitta, rimetteteli nel liquido, mescolate, filtrate e lasciate bollire finché il liquido non si riduca a circa 10 ml, anche meno se desiderate un colore più intenso.
Fate fondere la cera d'api nell'olio di mandorle dolci, a fuoco lento, aggiungete il succo di mirtillo e mescolate lentamente per amalgamare il composto.
Infine trasferite il composto nel vasetto di vetro bn pulito e lasciate rassodare.

❤Latte detergente allo yogurt e miele❤

salve ragazze :)
Oggi vi propongo una ricetta semplice per realizzare un latte detergente del tutto naturale.

Ingredienti per circa 100 ml di latte detergente:
❤3 cucchiai di yogurt bianco intero fresco
❤ 2 cucchiai di olio extravergine di oliva ...
❤2 cucchiaini di miele
❤4 gocce di olio essenziale di lavanda
❤ 4 gocce di olio essenziale di tea tree.


Procedimento :
1. Mescolate insieme tutti gli ingredienti, sbattendo con una forchetta.
2. Conservate in una bottiglietta di vetro scuro. Si conserva per 7-8 giorni in frigorifero.

🌸Come si usa
Il latte detergente fai-da-te bisogna agitarlo prima dell’uso. Versate il latte detergente su un batuffolo di ovatta e passatelo ripetutamente sul viso
e sul collo. Se necessario (ad esempio se si usa molto trucco) ripetete l’operazione. Rimuovete i residui di latte sciacquando il viso
con acqua tiepida, oppure passando un batuffolo inumidito con acqua distillata di rose.


Spero sia stato utile 😊 
Alla prossima😘



Petrolati....Perché evitarli

Buongiorno ragazze :)
oggi vorrei parlare delle sostanze che non dovrebbero essere presenti nei nostri prodotti cosmetici e che purtroppo troviamo ancora troppo spesso in creme cosmetiche, lip balm e in molti altri prodotti.



Parlo dei petrolati! cosa sono, a cosa servono e perchè non dovrebbero essere usati in cosmesi.

I petrolati sono una classe di composti ricavati dal petrolio per distillazione; tra questi la vaselina è la più conosciuta ma i petrolati possono essere trovati  anche sotto altri nomi commerciali come:

  • olio minerale (mineral oil)
  • gel di petrolio
  • petrolatum
  • paraffinum liquidum (paraffina)

Essi sono utilizzati sia in campo cosmetico che farmaceutico come agenti filmanti creando un film sulla pelle e rendendola così liscia al tatto, donando levigatezza e impedendo la disidratazione.

Ma questa "pellicola" trattiene acqua mantenendo l'idratazione determinando però un effetto occlusivo dei pori della pelle che non possono traspirare comportando infezioni batteriche soprattutto in tipologie di pelle delicate, non idrata in profondità la nostra pelle come dovrebbe fare.

Troviamo i petrolati, vaselline o mineral oils in svariati prodotti cosmetici e farmaceutici come:

  • pomate, creme (dopobarba, emollienti, antietà, idratanti ecc)
  • rossetti, lucidalabbra,
  • prodotti per capelli ( balsami e gel fissanti)
  • ma anche in prodotti insospettabili come i fazzoletti di carta e i prodotti baby, prima fra tutti una nota marca americana olio Joh**son 😨

La Direttiva "sostanze pericolose" della CEE n.67/548/CEE e le sue successive modifiche, stabilisce una chiara catalogazione tra i derivati del petrolio, tra i cancerogeni e i non.

La vaselina (paraffina molle) è classificata come cancerogena cat.2, a meno che non ci sia la certezza che l'olio di base  non lo sia perchè non contiene alcuna impurità. I fornitori di paraffina e vaselina per uso cosmetico devono dare garanzia di non fornire vaselina di categoria 2 cancerogena per le impurità contenute, e ottemperando alla direttiva 2003/15/CE settima modifica, devono fare dichiarazioni certificate di produrre con olii base che non contengano più del 3% di impurità pericolose."

Si intuisce quindi come sia importante scegliere prodotti di qualità, che non contengano queste ed altre sostanze pericolose perchè difficilmente analizzabili nel loro percorso di raffinazione.

Una valida alternativa per uso cosmetico è quella di usare oli e burri vegetali, non solo per un minor rischio alla salute ma anche perché le sostanze naturali nutrono e mantengono sana la pelle, apportando principi attivi e vitamine.

La pelle...non solo un guscio


Buongiorno a tutte :)

oggi vorrei dedicarmi alla cosmesi naturale e per farlo vorrei dedicare un capitolo alla sua protagonista, ossia la Pelle.

Noi donne sappiamo quante tempo impieghiamo al giorno per la cura della nostra pelle, tra creme, maschere e make-up.

Quante volte siamo rimaste davanti allo scaffale del supermercato a leggere le etichette dei prodotti di bellezza, e capire se faccia o meno al caso nostro. Per capire meglio quali siano le nostre vere esigenze dobbiamo fare un passo indietro e soffermarci sull'argomento "pelle", sapere come è fatta  ci aiuta a trattarla meglio :)


pelle bellezza