Crema viso alla cera d'api e avena, nutriente di Glenova

Oggi vi voglio parlare di una crema che sto usando per il viso 😊 A fine ottobre, mi son trovata a fare acquisti in un negozio di detersivi e su uno degli scaffali vedo lei , (insieme alla crema alla rosa mosqueta che trovate in questo post) la crema viso alla cera  d'api  e avena GLENOVA❤ e l’ho pagata circa 1/2€. Un prezzo davvero irrisorio. Inizialmente ero un po' titubante per via del prezzo: ho acquistato prodotti molto più cari e blasonati ma con un INCI terribile.

crema glenova cera d'api recensione


La cosa che mi ha stupita è  l’INCI,  la crema è quasi completamente verde.  I bollini giallo e rosso NON si trovano tra i primi posti: infatti è  priva di siliconi  e parabeni.
Questa crema la utilizzo solitamente la sera prima di andare a dormire, e al mattino. Un segreto di bellezza che uso spesso e volentieri è quello di aggiungere al prodotto 2 gocce di olio puro di rosa mosqueta (io uso quello di Bottega verde) .
Per chi ha una pelle tendenzialmente grassa/mista, ve la sconsiglio come base trucco perchè è una crema veramente densa, corposa e molto nutriente, quindi  farebbe solo lucidare la pelle, mentre per chi ha una pelle normale come la mia non avrà problemi :). Applicata la sera, questa crema idrata il viso evitando di trovare la mattina dopo quelle orribili  rughette d’espressione. Non ho notato la comparsa di nuovi brufoli o impurità varie, che è un elemento a suo favore se consideriamo che è anche molto “pesante” sulla pelle, anzi da quando la uso ho notato che la pelle è molto più bella, vellutata e morbida, priva di ogni imperfezione.

Ricapitolando, direi che è promossa a pieni voti un po’ per tutti i tipi di pelle, ma usata in diverse dosi e con diversa frequenza.

Sposini in feltro per san valentino

Buon dì :)
finalmente è venerdì e mancano 4 giorni a san valentino :O

Tra un impegno e un altro mi sono ritagliata un po' di tempo per disegnare  e cucire dei pupazzetti in feltro dal tono molto romantico....più romantico degli sposi cosa c'è? mmmmh... boh forse la casa di Giulietta :p (almeno per quanto riguarda me).


sposi in feltro san valentino idee

Una mia amica mi aveva chiesto, tempo fa, di realizzare qualcosa per lei per il giorno di san valentino da regalare al suo lui. Io avevo pensato agli sposi (un perfetto messaggio subliminale per dire "ehm allora quando ci sposiamo?) e alla mia amica è piaciuta questa idea.

I due pupazzetti sono le caricature di questi amici, ho prima fatto uno schizzo approssimativo poi un disegno vero e proprio e da lì sono passata al pannolenci.

Sono alti all'incirca 8 cm. Per la sposina ho usato anche del pizzo e del tulle per il velo, e per lo sposo ho usato il fimo per gli occhiali e le scarpette.

La base su cui sono appoggiati i due pupazzetti, è in fimo.


Spero che questa creazione vi sia piaciuta :) 

Crema elasticizzante Glenova alla rosa mosqueta


Buongiorno  ragazze oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho acquistato e che mi sono trovata bene: la crema elasticizzante con olio di rosa mosqueta.


La Crema Elasticizzante Con Olio Di Rosa Mosqueta è un prodotto della Glenova e l’INCI contiene un totale di 25 ingredienti di cui 10 di qualità eccellente, 3 di buona qualità, 8 accettabili, 3 sconsigliati, 0 inaccettabili e 1 sconosciuto.

Crema rosa mosqueta viso glenova


È specifica per pelli screpolate che necessitano di nutrimento.
Oltre ad essere dermatologicamente testata, è  priva di paraffina, parabeni e siliconi.

Anna Bolena in feltro

 doll felt anne boleyn
Adoro i film in costume, e tra i miei film preferiti c'è "L'altra donna del re". 
è un film del 2008:  tutti (più e meno) conoscono la storia di Enrico VIII e delle sue 6 mogli, la più famosa di sicuro colei che diede inizio a tutto, al divorzio, allo scisma e alla nascita della Chiesa Anglicana, la seconda: Anna Bolena! Questo film è tratto dal romanzo di Philippa Gregory e racconta gli avvenimenti che avvennero in parallelo con l’intreccio amoroso fra Enrico VIII prima con Maria e poi con Anna, fino alla decapitazione di quest’ultima.
Sulla storia di Enrico VIII hanno tratto anche una serie televisiva " I Tudors- scandali a corte": 5 stagioni che ti tengono attaccato allo schermo e che amo da morire!

MASCHERA VISO AL MIELE E FARINA D'AVENA

Buongiorno Blogghine :)

Oggi mi soffermo a parlare di beauty DIY, in special modo alle maschere di bellezza.
Le maschere fatte in casa si preparano al momento utilizzando quello che abbiamo nella dispensa.
Questa ricetta prevede l’utilizzo di due soli ingredienti, miele e farina d’avena, ed è perfetta per idratare, purificare e lenire le pelli stanche e irritate.
Il miele ripara la pelle e non per altro viene utilizzato anche nel balsamo super riparatore per labbra. Lascia anche il viso morbido e idratato. Contiene sostanze antibiotiche naturali purificanti.
La farina d’avena è lenitiva e pulisce la pelle. Può anche essere utilizzata da sola sulla pelle umida al posto del detergente viso per pulire le pelli più delicate e reattive, lasciando una sensazione di vellutata morbidezza. Io in genere mi lavo il viso in questo modo.
Mettete un cucchiaio di farina d’avena ed uno di miele in una bacinella e mescolate fino a formare una pappetta liscia.
Applicate la maschera sul viso e lasciate in posa dai 10 ai 20 minuti prima di risciacquare.

 
Spero vi sia tornato utile
alla prossima :*

zollette di zucchero fai da te

Buongiorno ragazze
In questo post vi mostro un'idea handmade carina per san Valentino...le zollette di zucchero❤

 Per le zollette bianche
  1. – 220g di zucchero
  2. – 12g di acqua...
 
Per le zollette rosa alla fragola
  1. – 220g di zucchero semolato
  2. – 12g di sciroppo alla fragola
 
Come si fa:
Versa lo zucchero in un recipiente e aggiungi la parte liquida poco alla volta, mescolando bene con un cucchiaino. l'Impasto dovrà risultare umido ma non troppo, con una consistenza simile alla sabbia bagnata.
Trasferisci poi l'impasto negli stampini da cioccolatini (in silicone) premendo bene con le mani in modo da non creare spazi vuoti, e livella la superficie con un cucchiaino.
Passa al microonde a 850 watt per 45 secondi dopo di che ai raffreddare lo zucchero nello stampo. Dopo qualche minuto sforma delicatamente le zollette facendo pressione sul fondo.
Si conservano in un contenitore ermetico o in una scatola di latta, al riparo dall’umidità.
 
Confezionale in dei sacchettini di plastica: saranno un’idea simpatica per un regalo di San Valentino ma anche per un tè dell’ultimo minuto con le amiche.


SALE AROMATIZZATO fai-da-te

Buongiorno ragazze 😊
Finalmente ho trovato una ricetta per realizzare il sale aromatizzato.
È molto semplice da realizzare in casa, si conserva per molto tempo ed è comodo da tenere in cucina se non si ha l’abitudine di comprare erbe aromatiche fresche. E’ perfetto sugli arrosti, sulle verdure grigliate, per dare un ultimo tocco a tartine e tramezzini, sulle uova.
Ed è  un'idea carina da fare come regalo, magari decorando e personalizzando il vasetto😊

Occorrente:...
  1. -sale, dal sale fine comune a quello integrale, o in fiocchi, o Maldon…
  2. -erbe aromatiche come rosmarino, timo, salvia, alloro, maggiorana, aglio, zafferano, peperoncino, semi di finocchio, funghi secchi, scorze di limone bio secondo quello che il gusto vi suggerisce
 
Gli aromi possono essere abbinati tra loro: rosmarino e scorza di limone, aglio e peperoncino, scorza di limone e peperoncino, salvia-rosmarino-timo e così via.
 
Proporzioni: 1 cucchiaino di aroma per mezza tazza di sale, a discrezione.
 
Procedimento:
 
verificate che gli aromi siano puliti e mondati, poneteli ad asciugare nel forno a circa 70° C per un’ora o più finché non saranno seccati. Tritare finemente con il mixer e unire al sale nella proporzione desiderata. Confezionare in un barattolo ermetico e decorare.


Spero vi sia stato utile alla prossima :)