Scrub labbra Fai da Te alla fragola

Buongiorno blogghine ^^
Oggi vi propongo la ricetta per creare in casa un delizioso scrub per le labbra al sapore di fragola^^
 
Per fare questo scrub, c'è bisogno di pochi ingredienti e di qualche minuto. Lo scrub in questione,non solo coccola le nostre labbra ma le profuma di buono e le nutre al tempo stesso.
 
 
come creare lo scrub per le labbra alla fragola
 
Ingredienti:
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato (per esfoliare)
  • 1 cucchiaino raso di olio di mandorle (per nutrire le labbra)
  • 10 gocce di fragranza alimentare alla fragola ( di quelle che si mettono nei dolci per intenderci)
  • 10 gocce di colorante alimentare rosa.
  • un piccolo contenitore ermetico come in foto (potete trovarlo da OVS oppure Tiger per citarne alcuni)
Procedimento:
 
Prendi una ciotola e metti al suo interno lo zucchero semolato, aggiungi il colorante alimentare (la quantità è in base al tonalità di colore che vuoi ottenere) e mescola bene con un cucchiaino fino a quando tutto lo zucchero non è tutto ben colorato. Fatto ciò aggiungi le 10 gocce di fragranza alla fragola e l'olio di mandorle dolce. Se lo scrub ti risulta troppo secco aggiungi dell'altro olio di mandorle (qualche goccetto finche sia ben umido).
Lo scrub così ottenuto lo puoi conservare in un piccolo contenitore (ben pulito e sterilizzato). Lo zucchero non si scioglie ma resterà inalterato ;)
 
Consiglio per l'uso:
Prima di usare questo scrub, elimina ogni traccia di trucco, poi esfolia delicatamente le labbra con un poco di scrub, usando le dita. Fatto ciò, lava bene e poi applica un balsamo per labbra ^^
 
Spero che questa ricettina vi possa tornare utile...
 
Grazie della visita alla prossima :*
 

Rimedi naturali contro la pelle grassa e impura

Buongiorno Blogghine :)
L'argomento di oggi è la pelle grassa e i rimedi naturali per curarla al meglio. Qualche giorno fa, ho scritto un post su come eliminare i foruncoli e i rimedi naturali per eliminarli, oggi invece approfondirò l'argomento "pelle grassa".
Di seguito ho inserito tutte le ricettine e i segreti di bellezza per risolvere il problema di questo tipo di pelle. Ci sono diversi tonici, maschere e impacchi, tutte da provare ;)


come risolvere il problema della pelle grassa con i rimedi naturali

Pulizia viso con il vapore alle Erbe
Se la pelle e' grassa o presenta pori dilatati o punti neri e foruncoletti, procedete così: aggiungete il succo di mezzo limone e una manciata di queste erbe aromatiche: rosmarino, salvia e basilico, in un litro d'acqua bollente; proteggete i capelli con una cuffia, appoggiate l'asciugamano sopra la testa e fatelo scendere a coprire il recipiente. Restate sopra il vapore, per almeno 15 minuti a occhi chiusi.
Sciacquate tutto con acqua molto fredda (magari aggiungete del ghiaccio nell'acqua) per far chiudere i pori.
Il rosmarino e la salvia sono erbe perfette in caso di pelle grassa e acneiche mentre il basilico ha un'azione antiossidante e protettiva nei confronti della pelle.
I vapori non vanno fatti più di una volta a settimana!

Profumatori per cassetti al borotalco fai-da-te

Buongiorno blogghine ^^

è tempo di rinnovare l'armadio, di fare il cambio di stagione. Sarebbe utile conservare i capi invernali con dei profumatori, in modo da proteggerli dalle tarme, odiosi insetti che rovinano i nostri maglioni preferiti >.<

Ed eccomi qua con un  tutorial per realizzare dei carinissimi profumatori per cassetti.
Quello che propongo sono dei profumatori fatti in casa a base di borotalco: sono semplicissimi da realizzare e anche molto economici e alla portata di tutte le tasche, oltre che divertenti da realizzare ;)

 

Occorrono solo 3 ingredienti e il gioco è fatto ^^
  1. 200 grammi di borotalco,
  2. 100 g di colla vinilica
  3. olio essenziale della fragranza che preferite.
  4. facoltativo: un vecchio ombretto colorato

                                                               Procedimento

Prendete un contenitore e versateci il borotalco, aggiungete poco a poco la colla vinilica e mescolate bene fino a ottenere un prodotto liscio e senza di grumi.
Dopo aver lavorato per qualche minuto la vostra pasta, unite qualche goccia di olio essenziale, e continuate a impastare.
Nel caso vogliate dei profumatori colorati, aggiungete un po' di  polvere di un vecchio ombretto ( ne prendete uno e lo polverizzate ^^)
Formate poi delle palline che andrete a schiacciare per dar la forma che più vi piace. Se usate delle formine (tipo quelle per fare i cioccolatini o i biscotti), cercate di farli seccare nelle formine fino a quando non saranno completamente essiccati (occorrerà qualche ora).
Se li volete di due colori, fate palline di 2 colori diversi, e create ciò che più vi piace ;) non abbiate paura che non macchieranno gli abiti, in quanto la colla vinilica una volta asciutta, non si sgretolerà ne lascerà residui.
Trascorso il tempo i profumatori saranno pronti per essere usati: metteteli nei vostri cassetti, profumeranno la vostra biancheria e la protegge dalle tarme e dai tarli.


Spero vi sia piaciuto alla prossima :)
kiss

Foruncoli, metodi naturali per eliminare velocemente i brufoli

Buongiorno bimbe ^^ oggi vi voglio parlare degli odiosi foruncoli, che ogni tanto fanno capolino sul viso rovinando la giornata. Di seguito ho scritto alcune ricettine per  affrontare questo inestetismo con rimedi naturali e veloci. Essi vanno bene anche per altri tipi di infiammazione della pelle.

Come eliminare velocemente i brufoli con i metodi naturali

Ma cosa sono i foruncoli e come si formano?
I foruncoli sono quelle pustolette piene di pus che escono sulla pelle e rappresentano il modo in cui il nostro corpo elimina tossine attraverso i pori della pelle. Quindi quando compaiono sulla pelle significa che abbiamo innanzitutto bisogno di depurarci, partendo dall'eliminazione della causa principale di tale problema. Sono tante le cause che provocano l'accumulo di tossine nell'organismo., primi fra i quali gli alimenti dannosi come le fritture, gli zuccheri ecc., poi il fumo, l'alcool e i prodotti cosmetici contenenti sostanze tossiche.

                                  

 Come prevenire i foruncoli?
La pelle elimina le tossine grazie al sudore o attraverso foruncoli, acne e punti neri,
quindi bisogna:
  • Per prima cosa scegliete alimenti naturali non troppo trattati, preferite quelle preparate in casa ;)
  • lavate bene frutta  e verdure in quanto gli additivi creano altre tossine per il nostro organismo.
  • evitate il fumo  e l'alcool
  • usate cosmetici fatti in casa o naturali, in quanto quelle delle aziende contengono un amarea di siliconi, parabeni e altre schifezze.
Ecco di seguito alcuni segreti di bellezza e rimedi naturali per trattare questo tipo di problema estetico ;)

Lozione alla bardana per curare foruncoli e acne
La bardana è molto utile in caso di acne. Preparate un decotto concentrato facendo bollire 150 g di radici fresche in un litro d'acqua per 20 minuti; filtrate, spremendo bene e radici, e imbevete con il preparato un batuffolo di cotone, con il quale tamponate 2 volte al giorno i foruncoli e le zone acneiche.

Lozione disinfettante al crescione

Il crescione è una pianta ricca di vitamine e sali minerali, è un potente depurativo e diuretico e aiuta in caso di acne. Il succo fresco di crescione, ottenuto pestando leggermente una generosa manciata di crescione e poi spremendo con energia, ha eccellenti proprietà detergenti e può essere usato ogni giorno come lozione disinfettante in caso di foruncoli o acne.

Aceto di lavanda per lenire foruncoli, acne e infiammazioni.

Mettete a macero per 15 giorni 100 g di fiori freschi in mezzo litro di aceto bianco, mescolando ogni tanto; filtrate spremendo i fiori, imbottigliate e aggiungete un cucchiaio nell'acqua che utilizzerete per sciacquare le parti interessate.

Come eliminare le micosi alle unghie con rimedi naturali

Buongiorno blogghine :)
finalmente la primavera è giunta e con lei sono giunte le giornate lunghe, il calore lieve e dolce e la voglia di spogliarsi e buttare negli scatolini, maglioni e roba pesante...stivali compresi.

come eliminare la micosi alle ugnhie con rimedi naturali

Se fino a questo momento avete pazientemente nascosto l'alluce del piede, orribilmente infettato dal fastidioso fungo, ora invece avete vergogna di  indossare sandali e scarpe scoperte T.T.... parliamoci chiaro: la micosi alle unghie fa un tantino schifo. E lo dice una che per l'intero inverno 2012 ha combattuto, non uno, ma bensì 3 funghi alle unghie dei piedi, e per di più sorti alle radice delle unghie (il peggiore). Come ho fatto? utilizzando rimedi naturali.

Nail art: unghie tendenze primavera 2017

Buongiorno blogghine :)
domani entriamo ufficialmente nella stagione primaverile *.*
Ma quali sono le tendenza nails art  per questa primavera?
Per questa stagione andrà di moda il nude look   
Questo stile è  ideale per chi non ha grande manualità con smalti e decorazioni delle unghie e questa tendenza arriva direttamente dai backstage delle sfilate Primavera Estate 2017. Il nude look è perfetta con qualche glitter per un effetto scintillante. E’ naturale e adatta a tutte, dura molto più a lungo rispetto a quelle colorate ed è perfetta per ogni occasione perché sono sobrie e chic, le unghie color carne sono un successo intramontabile ed evergreen.



nail art tendenze primavera 2017




La nail art nude presenta moltissime sfumature e nuance: oltre al classico smalto trasparente infatti, l’effetto nude sconfina nelle declinazioni del cipria, del beige, del grigio e nelle tonalità più rosate e intense.
Per un effetto più originale la nail art richiede la decorazione glitter o metal su una o due dita della mano. una chicca e' quella di applicare i glitter sul contorno dell'unghia ;)

Le gradazioni per un perfetto nail art nude, vanno dai beige ai grigi, fino ai bianchi e ai rosa.



Ma non ci sono solo i colori nude look a fare da padrone in questa stagione! infatti ritroviamo colori solitamente invernali ma che vanno tantissimo anche in primavera 2017 e che hanno sfumature più dark: il blu in tutte le sue varianti  e il rosso scuro, per una nail art classica e molto sexy.
Per una nail art originale si può usare colori contrastanti come il blu e il rosa cipria,


con decorazioni floreali per un tocco elegante e primaverile ;)





Con queste idee non vi resta che sbizzarrirvi a decorare le vostre unghie ;)

A presto :*



L'olio di Iperico, proprietà e benifici di questa pianta

Buongiorno Blogghine :)
anche oggi vorrei dedicare un post sui rimedi di bellezza naturali.
Amo sperimentare e fare ricerche in merito all'uso delle piante nel campo della cosmesi: non che non abbia fiducia nei prodotti delle grandi aziende, ma preferisco i rimedi naturali e poi mi piace  a fare la streghetta di casa, alle prese con pozioni e roba varia XD.

Oggi vi voglio parlare delle straordinarie proprietà dell'iperico nota come erba di San Giovanni.
 I rimedi di bellezza dell'Iperico

L'iperico,  è un erba che si può trovare spontaneamente nei campi e nei boschi, ma si può trovare anche nelle erboristerie (di quelle tradizionali, che quando entri vieni invasa dall'odore di erbe per intenderci). L'iperico oltre alle sue straordinarie proprietà cosmetiche, di cui parlerò tra poco, ha anche  un potente azione sedativa e antidepressiva, effetto tra l'altro provato da studi medici. l'iperico risulta un valido rimedio anche in caso di insonnia, ansia (io ne so qualcosa ), esaurimento nervoso o sbalzi d'umore legati ai cambi di stagione.
Per quanto riguarda le sue proprietà cosmetiche, dall'iperico si può ottenere un olio che viene applicato sulle ferite, lesioni, bruciature, scottature, piaghe ed è indicato in caso di psoriasi. Grazie alla capacità di rigenerazione cellulare l'iperico risulta di grandissimo aiuto in caso di segni lasciati dall'acne, di secchezza della pelle, invecchiamento della pelle, smagliature... è quindi un vero trattamento di bellezza oltre ad essere uno dei più potenti antirughe che esista in natura ;)

La ricetta che vi propongo è quella per realizzare l'olio di iperico, un ottimo trattamento di bellezza per il viso e il corpo, va usata sul viso in caso di cicatrici lasciate dall'acne e per prevenire le rughe, ma è indicata anche per tutti i trattamenti citati poc'anzi.

Olio di Iperico

Ingredienti: 70g di fiori di Iperico fresche, 250 ml di olio di mandorle o olio di oliva o olio di girasole (entrambi gli oli sono ricchi di vitamina E).
bottiglietta dal vetro scuro.

Procedimento: Raccogli i fiori e mettili in una bottiglietta dal vetro chiaro senza comprimerli. Versa dentro la bottiglietta, fino a coprire i fiori, un olio che può essere di oliva, di mandorle o di girasole, chiudi la bottiglietta e lascia macerare al sole per 3 settimane. Una volta passato questo tempo filtra e conserva in bottiglietta dal vetro scuro in modo che la luce non alteri le proprietà dell'olio.
Sarà sufficiente usarlo ogni sera sul viso e sul collo per vedere i primi risultati anti-rughe oppure usarlo nei casi di bisogno come le scottature :)

Questo è tutto spero vi sia tornato utile :)
vi auguro buona giornata :*

Acqua di rose fai da te

Care Blogghine :)
in questo post vi voglio parlare delle proprietà di bellezza delle rose e di come creare  a casa l'acqua di rose ideale per tonificare il nostro viso.

Come prepare l'acqua di rose per tonificare il viso

La rosa comune, o meglio la rosa rossa, oltre a farsi ammirare per la sua bellezza e il suo colore ha anche importanti proprietà curative per il benessere e la bellezza del corpo. Ha proprietà astringenti e toniche, aiuta a cicatrizzare piccole ferite, aiuta la guarigione di contusioni, distorsioni, ed è indica come trattamento per le occhiaie, acne, punti neri, dermatiti, rughe e pelle spenta.
I petali di rosa sono ottimi anche come infuso per risolvere problemi di diarrea, mal di gola, catarro e raffreddore, in questo caso puoi prendere i petali di rosa, lasciarli asciugare in un luogo asciutto e poi conservarli in un sacchetto di carta. In questo modo saranno a tua disposizione per preparare infusi dalle proprietà astringenti in caso di diarrea ma anche per alleviare infiammazioni del tratto digerente, raffreddore e tosse.

la sirenetta segnalibro

Buongiorno bimbe :)
Oggi vi mostro una delle mie creazioni in feltro.... la Sirenetta segnalibro.

Adoro le sirene, mi vengono in mente le fantastiche storie di creature metà pesce e metà donna, protagoniste di numerose storie e leggende che risalgono fin dai tempi antichi, già narrate nelle storie di Omero, oltre che arricchire numerose fiabe.
La fiaba più famosa che abbiamo visto nel grande schermo  sicuramente è La Sirenetta della Disney. Quante di voi, (io sicuramente ^^) hanno sognato da piccole di diventare una sirenetta? Mentre Ariel si ammazzava di fatica per diventare umana..io sognavo di essere questa creatura e vivere nei fondali.
sirenetta in feltro

Saponette fai-da-te

Buongiorno fanciulle :)
Nel post di oggi vorrei parlare di riciclo creativo e come riutilizzare avanzi di saponette.
Tutti abbiamo in casa avanzi di saponette ormai troppo piccoli per lavarsi le mani. Io per esempio, una volta che si fanno piccine le tolgo dal bagno e le conservo in un barattolo, in modo che, una volta pieno (in casa ne utilizziamo tante della Dove) li riutilizzo creando delle saponette handmade :) d' altronde non si butta via niente!

Idee per riciclare avanzi di saponette
 
L'idea l'ho trovata spulciando nel web in quanto cercavo una ricetta per realizzare i saponi. Le ricette però, richiedevano  ingredienti come la soda caustica, che richiedono molto impegno. Così ho trovato una soluzione facile sul riciclo creativo  per creare saponette.

Consigli per la cura e l'igiene delle unghie e delle mani.

Buongiorno blogghine :)
anche oggi vi voglio parlare di unghie e di come trattarle al meglio.
Molti segreti li ho imparati durante il lungo corso di onicotecnica svolti alla scuola di estetista: prima di insegnarci a fare le ricostruzioni ci hanno impartito, per un intera giornata, lezioni teoriche sull'igiene e cura delle unghie. Possono sembrare scontate invece non lo sono per niente!
segreti per la cura e l'igiene delle ugnhie


Ecco alcuni praticissimi consigli per la cura delle mani e delle unghie da non dimenticare mai!
  • Non manipolare la cuticola.  è un errore che facciamo spesso noi donnine, soprattutto durante la manicure, che tendiamo col bastoncino, a sollevare o rimuovere le cuticole. Eppure la maggior parte delle affezioni cosmetiche dell'unghia dipende dalla tendenza a scalzare la cuticola, considerata poco attraente anche perché lo smalto non può esservi applicato sopra. In realtà la cuticola rappresenta una barriera fondamentale contro agenti chimici, fisici e affettivi, la cui mancanza può causare perionissi e onicodistrofie.
  • Indossare i guanti per fare i servizi. I guanti non vanno solo usati quando dobbiamo pulire il bagno, ma anche quando laviamo i piatti o svolgiamo altre faccende domestiche, per proteggere la nostra pelle e la lamina dell'unghia dal contatto con solventi. La protezione e' molto importante, se l'unghia  e' esposta ai detersivi o a qualsiasi altro solvente, essa perde il suo contenuto di acqua diventando fragile, creando il fenomeno dell'onicoschizia. Solo i guanti possono mantenere per lungo periodo l'unghia nel suo stato naturale. In alternativa, le unghie si possono proteggere con smalti trasparenti validi.

Segreti per rinforzare Unghie e Ciglia

Buon sabato a tutte :)

Oggi vi voglio parlare di alcuni rimedi naturali per rinforzare unghie e ciglia.
In questo ultimo periodo mi sono trovata a sperimentare diverse ricette per risolvere un po' di problemi alle unghie (dovute al mio massiccio uso di gel ) e per rinforzare e infoltire le mie ciglia, sfortunatamente rade e corte -.-, tra l'altro le loro condizioni sono peggiorate a causa di stress e cosmetici come il trucco e lo "strucco".
Ricette e segreti per rinforzare unghie e ciglia

Chi come me ha la sfortuna di avere le ciglia come le mie, può utilizzare in alcune ricette, l'olio di ricino. L'olio di ricino è un olio vegetale molto denso, ottenuto dalla spremitura a freddo della pianta Ricinus communis, ed è perfetto per la cura dei capelli sfibrati e secchi, in quanto ha un'azione nutriente, rinforzante e lucidante, ma viene utilizzato soprattutto per rinforzare e dare volume e forza alle ciglia.
Ecco di seguito alcune delle ricettine che ho trovato e sperimentato :)

Nail art...l'arte di fare le unghie.

Buongiorno Blogghine :)
oggi, mentre mi facevo la mia consueta manicure ho pensato di scrivere un post inerente a una mia passioni: la Nail art. Prendersi cura delle mani, e quindi delle unghie,  è per me molto importante. Le mani sono il nostro biglietto di visita, gesticoliamo, manipoliamo, con le mani facciamo un sacco di cose e sono sempre sotto gli occhi degli altri.
La mia passione per la nail arte è nata qualche anno fa, e per questo dopo il mio diploma di laurea, ho fatto un corso completo di ricostruzione unghie più nail art, alla scuola di estetista, ottenendo il mio famigerato attestato di onicotecnica *.*
Ma cosa è esattamente la Nail art? La nail art è l'arte di dipingere le unghie :) anche se si pensa che sia una moda nata ai giorni nostri, ha invece origine antichissime!
storia della nail art 
Si può far risalire l'inizio di questo tipo di pratiche ad almeno 5mila anni fa: basti pensare che già nell'antico Egitto e nell'antica Cina si usava praticare queste decorazioni.
La cura e la decorazioni della mano e dell'unghia erano un vero e proprio status symbol: indicava che la persona non doveva svolgere alcun tipo di lavoro manuale perché aveva la servitù.
Le tracce giunte fino a noi consistono in reperti di oggetti realizzati in avorio che adornavano l'ultima falange dei dignitari di corte, addirittura l'imperatrice cinese Cixi esibiva unghie lunghissime come segno di raffinatezza, eleganza e rango.

In Europa, durante l'epoca vittoriana erano molto popolari una sorte di smaltatura che si effettuava con olio e una pezza di camoscio.
La ricostruzione vera e propria (intesa come allungamento dell'unghia naturale) divenuta prepotentemente nota in Italia nell'ultimo decennio, trae le sue origini nel secolo appena passato.
I primi esempi di "approccio" alla ricostruzione unghie risalgono al cinema muto degli anni 20'. le bellissime attrici di quei vecchi film esibivano unghie meravigliose, laccate, che erano in realtà autentiche opere d'arte dei make up artist dell'epoca: veri e propri calchi in porcellana che venivano fatti aderire all'unghia naturale per un effetto assolutamente perfetto.

Le 4 migliori app per controllare il ciclo mestruale

Buongiorno Blogghine :)

Oggi parliamo di un argomento inerente al ciclo mestruale, ossia le applicazioni per smartphone e iphone che calcolano la nostra fertilità e l'arrivo delle mestruazioni.
Personalmente ne ho provate di diverse in questi anni, ma ora mi sono affezionata a un applicazione in particolare in quanto è la più precisa in merito a calcolo della fertilità e ciclo mestruale ( per me che ho un ciclo irregolare).
Ho deciso di fare questo post in caso a qualche bloggherina gli servisse qualche dritta in merito a questa questione rossa.
Esistono molte applicazioni a riguardo, alcune sono semplici calendari, con simpatiche e coloratissime icone e disegni kawaii perfetti per le più giovanissime, poi ci sono quelle più scientifiche che oltre al calendario hanno anche un grafico automatico che in base ai sintomi e ai metodi naturali di contraccezione, ti calcolano il periodo fertile e l'arrivo del ciclo, alcune hanno addirittura delle chat collegate ai veri medici.

In questo post vi segnalo le migliori e in italiano :)

Tutte le app proposte sono disponibili sia su Android che su iPhone, per evitare problemini in caso di cambio di smartphone, e tutte offrono le funzioni di backup e ripristino per salvare i dati online e recuperarli in caso di perdita o formattazione del dispositivo.


1. Il mio Calendario
 Questa è stata la mia prima app che ho scaricato 4 anni fa, mi piaceva un sacco la grafica, carinissima e coloratissima. Ha l'interfaccia a scheda e presenta un animaletto sul quale cliccare per registrare la data di inizio del ciclo, su impostazioni puoi scegliere tra gattino, cagnolino, coniglietto e cucciolo di zebra.

il mio calendario applicazione per controllo del ciclo mestruale

Braccialetto in fimo "I love Paris"

Buongiorno Blogghine :)

Come ho scritto nei post precedenti, oltre a ricamare e cucire, mi diletto anche con il fimo.
Purtroppo, un po' per impegni vari, un po' perché sono presa da altre tecniche creative, di creazioni in fimo ne faccio davvero poche. La creatività, come l'ispirazione, è qualcosa che non si può comandare: non si può accendere come un interruttore, viene e basta. Quindi ho periodi in cui sono ispirata dal chiacchierino, o dalla pittura,o dall'uncinetto, o ancora dal fimo. Quando non sono ispirata vi garantisco che creo delle emerite schifezze >.<

braccialetto in acciaio con charms in fimo

Acquisto di febbraio| Profumo Camelia Gold di Dr. Taffi

Buongiorno :)
oggi vorrei parlarvi di questo buonissimo profumo di Dr.Taffi Camelia Golg.



Qualche giorno fa, sono tornata dalle mie vacanze, e come succede sempre, mi sono portata dietro un ricordino :p .....


Orecchini in chiacchierino Tutorial

Buongiorno ragazze :)

il post di oggi è dedicato al mondo delle creazioni.
Io sono una creativa a 360°, mi dedico a qualsiasi attività, mi piace dipingere, lavorare il fimo, cucire, ricamare, lavorare all'uncinetto e al chiacchierino, e proprio oggi ho deciso di pubblicare un tutorial con schema, per realizzare questi orecchini in chiacchierino che ho creato per una cara amica :).

Come realizzare un paio di orecchini in chiacchierino

I bijoux in pizzo chiacchierino sono perfetti per tutte le stagioni, e danno un tocco in più e personale al proprio outfit.
Possono essere arricchiti con pietre, cristalli, charms e tanto altro ancora...basta avere un po' di fantasia :)
In questo caso ho usato dei cristalli turchesi dello stesso colore del cotone, che creano dei punti luce sugli orecchini.
Lo schema che propongo può essere realizzato sia con navetta che ad ago, io ho usato le navette perché sono più pratica con quelle :)

Ricette per idratare e nutrire la pelle

Buongiorno fanciulle :)
oggi parliamo di ricette -fai da te- per idratare e nutrire la pelle.
è importante curare la pelle del nostro viso per mantenere negli anni l'aspetto giovane e fresco.
Eccovi appunto delle ricettine facili facili da preparare a casa con ingredienti che troverete nelle mensole della cucina. Vi chiederete..."ma perché pasticciare in cucina quando posso acquistare prodotti già belli e fatti?" perché i prodotti naturali sono ricchi di principi attivi (di certo molto superiori rispetto ai prodotti commerciali -.-).

maschera viso per idratare e nutrire la pelle


Ricette beauty :)
 
Maschera nutriente all'uovo e yogurt
Sbattete un uovo intero e aggiungete 20g di succo di cetriolo (basta frullarlo), mezzo vasetto di yogurt intero bianco e l'amido di frumento ( lo trovate in erboristeria) necessario per ottenere una crema; applicate evitando sempre la zona occhi e lasciate seccare...poi togliete con acqua tiepida e tamponate con un tonico leggero (io uso acqua di rose di Roberts).
 
Maschera rivitalizzante al crescione per viso e collo.
Pestate nel mortaio una buona quantità di foglie e spremetele con forza attraverso una salvietta per ricavarne il succo. Mescolatelo  a un cucchiaio abbondante di farina d'avena e a uno di olio di mais (ricco tra l'altro di vit E). Stendete il preparato sul viso e sul collo, evitando la zona occhi e le labbra e lasciatelo in posa per 20 minuti, dopo di che sciacquate con acqua tiepida.
 
Maschera idratante e nutriente al rosmarino e yogurt
Preparate un decotto facendo bollire un cucchiaio di aghi di rosmarino in mezzo bicchiere d'acqua fredda, mettere sul fuoco dolce e lasciare bollire per 5 minuti; mescolando ogni tanto, si filtra spremendo bene l'erba, e unite prima un cucchiaino colmo di farina gialla, mescolando bene, poi 2 cucchiaini di yogurt intero. Stendere sul viso e sul collo, evitando le labbra e la zona occhi, e lasciate agire per 30 minuti.
Passato il tempo lavate il viso con acqua e asciugate tamponando.
 
Olio nutriente alla lavanda per tutti i tipi di pelle
Se avete la fortuna, come me, di avere un giardino e fiori, questa ricetta farà al caso vostro, perché serviranno alcuni fiori :)
Servono una manciata di fiori di lavanda, una di foglie e fiori di malva e una di achillea e uniteli in un vaso e coprite con olio di mandorle dolci.
Chiudete il vasetto e lasciate macerare bene le erbe, e travasate in boccette, in ognuno delle quali verserete 4-5 gocce di aceto di mele.
Lasciate le boccette al sole ancora per 2-3 giorni.
Una volta passato questo tempo, massaggiate con l'olio nutriente il collo e il viso, labbra comprese, almeno 2 volte alla settimana :)
 
olio nutriente alla lavanda fai da te per tutti i tipi di pelle
 
 
Spero vi sia tornato utile alla prossima :)