Come eliminare le micosi alle unghie con rimedi naturali

Buongiorno blogghine :)
finalmente la primavera è giunta e con lei sono giunte le giornate lunghe, il calore lieve e dolce e la voglia di spogliarsi e buttare negli scatolini, maglioni e roba pesante...stivali compresi.

come eliminare la micosi alle ugnhie con rimedi naturali

Se fino a questo momento avete pazientemente nascosto l'alluce del piede, orribilmente infettato dal fastidioso fungo, ora invece avete vergogna di  indossare sandali e scarpe scoperte T.T.... parliamoci chiaro: la micosi alle unghie fa un tantino schifo. E lo dice una che per l'intero inverno 2012 ha combattuto, non uno, ma bensì 3 funghi alle unghie dei piedi, e per di più sorti alle radice delle unghie (il peggiore). Come ho fatto? utilizzando rimedi naturali.

Ecco di seguito dei rimedi naturali per combattere l'onicomicosi.

Aglio
 L'aglio è un noto rimedio naturale antimicotico e disinfettante. Ci sono diversi modi di utilizzarlo e può essere usato localmente sfruttando la sua azione antimicotica e disinfettante.
  • Schiaccia l'aglio e applicalo sulla zona colpita da funghi a giorni alterni.
  • Prendete uno smalto trasparente, tritate finemente uno spicchio di aglio  e aggiungetelo allo smalto insieme a 3 gocce di tintura di iodio trasparente e 7 di limone. lasciate macerare per una settimana, passato questo periodo applicate lo smalto sull'unghia a giorni alterni. Per eliminare lo smalto è sufficiente usare un solvente per unghie.
Propoli
La propoli è una sostanza raccolta da corteccia delle piante ad opera delle api, che poi lo mescolano con polline e cera. La sostanza che si ottiene è un potente antinfiammatorio e antimicotico, ed essendo anche un potente antivirale, può essere usato in caso di herpes labiale.
In caso di onicomicosi o micosi da candida, , puoi applicare qualche goccia di tintura madre di propoli direttamente sulla parte interessata.

Origano
L'origano non è solo una spezia che insaporisce molti piatti ma è anche un antiossidante, antisettico e antimicotico, e aiuta in casso di infezioni da funghi. In caso di onicomicosi, mescolate all'olio di oliva 3 gocce di olio essenziale di origano e applicate sull'unghia infetta dall'onicomicosi per 3 settimane consecutive.

 Aceto di mele
L'aceto di mele è un rimedio antimicotico molto prezioso. Va usato diluito con l'acqua in una bacinella, mettete in ammollo i piedi per 20 minuti e asciugate bene i piedi.

Olio di Tea tree
L'olio di tea tree ha proprietà antibatteriche, antimicotiche e antiodorante. Miscelate un cucchiaino di olio di oliva con 3 gocce di olio tea tree e applicate direttamente sull’unghia per 20 giorni, a giorni alterni, cioè un giorno sì e uno no.

Spero che questi consigli siano stati utili :)

un bacione a presto :*




6 commenti:

  1. fortunatamente non mi è mai capitato, anche perchè (ad essere sincera) curo le unghiette dei piedi anche in inverno! E' una questione mia personale (mi piacciono i piedini curati) ed in più frequento corsi di aquagym, pilates, posturale e quindi comunque i piedi sono in vista. Visto che faccio regolarmente il pedicure, non credo di aver bisogno di questi rimedi, anche perché qualora dovesse uscire qualche macchiolina/fungo la bloccherei sul nascere, però è buono a sapersi! Grazie! :)
    Luisa

    RispondiElimina
  2. anche io curo molto la pedicure (mi faccio il semipermanente anche in inverno ^^) purtroppo mi era capitato nel periodo universitario quando convivevo con altri studenti :O fino a quel momento non avevo mai avuto problemi

    RispondiElimina
  3. Ciao, grazie per essere passata da me☺ Ricambio la visita con piacere e mi fermo con altrettanto piacere tra i tuoi lettori: mi piace il tuo blog ed i consigli che ci dai.
    Un saluto
    Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sabrina Grazie di cuore ❤ Baci e a presto

      Elimina
  4. Non ho mai avuti problemi di micosi alle unghie, ma prendo nota lo stesso dei tuoi preziosi consigli perché nella vita non si sa mai :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche a me era mai capitato! Purtroppo le cause sono molteplici come l'abbassamento delle difese immunitarie che ci rendono più vulnerabili

      Elimina